Centri Impiego Sicilia: la guida completa per compilare e inviare la domanda su ripam.cloud

Vediamo come presentare la domanda su https://www.ripam.cloud per il Concorsone della Regione Siciliana

0
5836

L’unica modalità di presentazione della domanda per tutti i Concorsi della Regione Siciliana del 2022 è attraverso il portale Step-One 2019, gestito da Formez PA, attraverso il link ripam.cloud. Vediamo i passaggi.

Compilazione domanda di partecipazione

Per prima cosa dobbiamo accedere al sito https://ripam.cloud ed effettuare l’accesso con la SPID (scopri qui come averla gratis). Una volta effettuato l’accesso con SPID e autorizzato il sistema a gestire i nostri dati personali, dobbiamo cliccare sui Concorsi Attivi per i quali è possibile fare domanda.

Successivamente vedremo questa schermata, dove troveremo (alla data in cui scriviamo questo articolo) tutti i Concorsi della Regione Siciliana per i quali è possibile fare domanda:

I profili professionali sono raggruppati all’interno delle macrocategorie Categoria “C” per diplomati (487 posti) e Categoria “D” per laureati (537 posti)

Cliccando sul segno + in alto a destra o su “Candidati“, la procedura ci darà i profili a cui è possibile candidarsi. Basterà cliccare su “Compila domanda” per andare avanti.

esempio di come vedremo i profili per la Categoria C

Versamento della quota di partecipazione

La schermata successiva, dopo aver cliccato su “Compila la domanda” sarà quella dedicata al pagamento della quota di partecipazione.

Per la partecipazione al concorso di cui all’articolo 1 è previsto, a pena di esclusione, il versamento della quota di partecipazione di euro 10,00 (DIECI/00 euro).

Il versamento dovrà essere effettuato mediante bollettino postale precompilato sul C.C.P. 1050145992 intestato a PROCEDURA CONCORSUALE RIPAM 4 con specificazione della causale Partecipazione al profilo CPI-IAC. Il servizio per il pagamento online non sarà attivo dalle ore 23:45 alle ore 24:00. Sarà possibile effettuare il pagamento anche online con carta di credito e presso i punti autorizzati.

Il pagamento presso i punti autorizzati genera un bollettino postale, mentre cliccando su pagamento online avremo queste opzioni:

  • Carta di Credito e Postepay
  • Conto BancoPosta
  • Conto BancoPostaImpresa

Tutti e tre i pagamenti online richiedono il versamento aggiuntivo di 1 euro per le commissioni, dunque il pagamento sarà di 11€ totali.

Se decidete di pagare online con carta di credito o Postepay o carta preparata ricaricabile, una volta conclusa l’operazione il sistema vi darà il seguente messaggio:

  • Il pagamento online del bollettino è stato eseguito correttamente.

Clicchiamo dunque su “Continua” e andiamo avanti con la compilazione della domanda di partecipazione al concorso per i Centri per l’Impiego della Regione Siciliana.

Dichiarazioni e Titolo di Studio

Dopo il pagamento verremo dirottati sulla pagina in cui dovremmo fornire tutte le dichiarazioni, in particolare:

  • trattamento dei dati personali
  • possesso cittadinanza italiana o UE
  • età non inferiore a 18 anni
  • idoneità fisica
  • godimento diritti civili e politici
  • non esclusione dall’elettorato politico attivo
  • assenza di condanne penali
  • assenza di insufficiente rendimento presso PA
  • assenza di procedimenti penali in corso
  • regolare posizione nei riguardi degli obblighi di leva (per i candidati di sesso maschile)
  • di avere effettuato il versamento della quota di 10 euro
  • di essere in possesso del titolo di studio previsto dal Bando

Per quanto riguarda i nostri dati personali, ci verranno chiesti:

  • Nr di Telefono
  • Cellulare
  • Email
  • Email Certificata PEC
  • Documento di riconoscimento
  • Numero del documento e dati di rilascio
  • Titolo di Studio
  • Data di conseguimento del titolo
  • Istituto di conseguimento
  • Città di conseguimento
  • Scala (voto del diploma in sessantesimi o centesimi)
  • Voto Conseguito

Ulteriori titoli accademici e di studio

Dopo aver compilato la dichiarazione e i dati del titolo di studio minimo obbligatorio per accedere al concorso sarà la volta degli ulteriori titoli accademici (che, come da Bando, possono dare un massimo di +4 punti). Nello specifico troveremo:

  • Laurea
  • Diploma di laurea, Laurea Specialistica o Laurea Magistrale
  • Diplomi di specializzazione
  • Dottorati di ricerca
  • Master della durata di 1 anno

Importante: nei campi Laurea e Laurea Specialistica/Magistrale è possibile inserire praticamente qualsiasi Facoltà e indirizzo di Studi.

Titoli di Servizio

La schermata successiva è quella relativa ai titoli di servizio (che ricordiamo possono dare un massimo di +6 punti). I titoli di servizio ammessi sono 5 e precisamente:

Sempre in questa sezione sarà possibile spuntare l’opzione:

  • Dichiara di essere in possesso dell’abilitazione all’esercizio delle professioni ordinistiche attinente al profilo professionale del concorso indicato nel bando

Salviamo in bozza e continuiamo.

Dichiarazioni Ulteriori

Nella schermata successiva troveremo ulteriori dichiarazioni, nello specifico:

  1. di essere in possesso di eventuali titoli preferenziali o di precedenza alla nomina previsti dall’art. 5 del decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487
  2. di aver diritto, ai sensi degli articoli 678 e 1014 del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, ai posti riservati ai volontari in ferma breve e ferma prefissata delle Forze armate congedati senza demerito ovvero durante il periodo di rafferma, ai volontari in servizio permanente, nonché agli ufficiali di complemento in ferma biennale e agli ufficiali in ferma prefissata che hanno completato senza demerito la ferma contratta
  3. di avere la titolarità alle riserve di cui all’articolo 1, comma 4, del bando in qualità di dipendente a tempo indeterminato dell’Amministrazione regionale siciliana, in possesso dei titoli di studio previsti per l’accesso dall’esterno
  4. di essere portatore/portatrice di handicap o con disturbo specifico di apprendimento (DSA) e di avere necessità, ai sensi della legge n. 104/1992, dei seguenti ausili e/o tempi aggiuntivi o di strumenti compensativi e dispensativi per lo svolgimento delle prove concorsuali. E’ fatto comunque salvo il requisito dell’idoneità fisica, di cui all’articolo 2, comma 1, lettera e) del bando.

Clicchiamo su Salva in bozza e continua.

Dichiarazioni Finali

La pagina successiva ci mostra ulteriori dichiarazioni finali. Nello specifico:

  • di essere a conoscenza delle norme in materia di trattamento dei dati personali
    Campo obbligatorio
  • di impegnarsi a comunicare tempestivamente le eventuali variazioni del recapito per le comunicazioni inerenti al presente concorso
  • di aver preso visione di tutti gli articoli del bando e delle condizioni di ammissione al concorso nonché di aver letto e compreso l’informativa privacy riportata dal bando
  • di essere a conoscenza delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del decreto del Presidente della Repubblica n. 445 del 28 dicembre 2000 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci
  • di prestare il proprio consenso al trattamento dei dati personali secondo le modalità e nei limiti dell’informativa privacy – art.13 del Regolamento (UE) 2016/679 – e all’utilizzo da parte dell’Amministrazione e dell’affidatario del servizio del proprio indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) indicato in domanda presso il quale saranno eseguite tutte le comunicazioni urgenti e le notifiche personali inerenti la procedura selettiva

Ultimo “Salva in bozza e continua”

Invio Domanda

Se abbiamo compilato correttamente tutti i dati senza tralasciare i campi obbligatori ci troveremo difronte a questa schermata conclusiva, utile per l’inoltro della Domanda al Formez:

“La domanda di partecipazione è stata compilata con successo.
Ora per candidarti al concorso devi procedere con l’invio della domanda cliccando sul bottone “Invia la domanda” (se non si procede con l’invio i dati inseriti non andranno comunque persi e sarà possibile inviare la domanda in un secondo momento).
La domanda una volta inoltrata potrà essere integrata o modificata entro la data di scadenza dei termini per la presentazione della domanda indicati nel bando.”

Una volta inviata la domanda, la schermata finale ci permetterà di

  • Scaricare la ricevuta della domanda di partecipazione
  • Scaricare il PDF con tutti i dati inseriti

La ricevuta riporta la lettera che dovremmo portare con noi il giorno dell’esame e dove andrà apposto il Barcode Adesivo. Sulla ricevuta troviamo il codice a barre con il numero della domanda, i nostri dati personali ed il numero di ordine attribuito alla domanda.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui